COMUNITÁ PASTORALE MARIA REGINA DEGLI APOSTOLI

Comunità Pastorale

Maria Regina

degli Apostoli

Barzago

Bevera

Bulciago

Parroci di Barzago
dal 1631 al 1741

Don Felice Trivulzio

Di questo sacerdote purtroppo si hanno poche notizie. In un atto, che lo descrive sommariamente, è registrato che don Felice fu ordinato dal card. Borromeo curato della chiesa di S. Ambrogio di Sormano, successivamente venne trasferito, sempre come curato, alla chiesa di  S. Bernardo di Brongio, per poi essere nominato, negli anni della peste, parroco della chiesa di S. Bartolomeo di Barzago.
In questo  documento è annotato che il sacerdote ha carattere timido ed è cagionevole di salute.

Amministra due battesimi in data 18 e 20 dicembre 1630, sottoscrivendosi come curato di Brongio, mentre dal 15 gennaio 1631 firma i battesimi come curato di Barzago. Il suo ultimo battesimo risale al 21 luglio 1651.

Don Felice Trivulzio fu Parroco della chiesa di S. Bartolomeo di Barzago dal 1631 al 1652. Probabilmente a causa del morbo che infestava in quegli anni iniziò ad avere un registro dei defunti.

In quest’ultima parrocchia, istituisce un legato sul fondo detto prato della valle a favore della chiesa parrocchiale, con l’onere di quindici messe “in canto” ogni anno, stilato il 21 luglio 1651 dal notaio Giovanni Battista Meda.


Don Celidonio Ponzone

Nativo di Bevera, svolse il suo servizio nella chiesa di S. Bartolomeo di Barzago dal 1652 al 1672.
Il periodo è ricavato dalle date del primo ed ultimo battesimo, che sono 7 aprile 1652 e  12 novembre 1671. Istituisce un legato perpetuo di Messe a favore del Santuario di Bevera.

Muore a Barzago ed è sepolto nella chiesa parrocchiale.


Don Giovanni Battista Marchese

Nativo di Busto Grande, fu parroco della chiesa di S. Bartolomeo di Barzago dal 1672 al 1682.
Il periodo di permanenza si ottiene dalle date del suo primo battesimo che è 11 aprile 1672 e dalla data del documento che lo nomina curato della parrocchia di Induno, che è 7 luglio 1682.
All’atto della nomina, a Barzago erano contate 430 anime da comunione ed all’incirca altre  170.


Don Giovanni Angelo Ponzone

Nativo di Bevera,   fu parroco della chiesa di S. Bartolomeo di Barzago dal 1682 al 1716.
Il periodo è ricavato dalle date del primo ed ultimo battesimo, che sono 26 ottobre 1682 e  12 maggio 1716. Aumenta il legato a favore del Santuario di Bevera, già disposto dallo zio Celidonio. Istituisce, inoltre un nuovo beneficio per i poveri residenti nella frazione di Bevera.

Muore il 12 giugno 1716, nella notte della vigilia del Corpus Domini all’età di 73 anni, è sepolto nella chiesa parrocchiale.


Don Giovanni Battista Negri Sangiorgio

Nativo di Milano, in quanto fu battezzato il 26 aprile 1679 da don Carlo Antonio Croce, curato della chiesa di S. Pietro in Milano. Fu parroco della chiesa di S. Bartolomeo di Barzago dal 1716 al 1741.
Il periodo è ricavato dalla data del suo atto di nomina, il 24 luglio 1716  come parroco della chiesa di S. Bartolomeo di Barzago, e dalla data del suo decesso, il 13 luglio 1741. È sepolto nella chiesa parrocchiale.

Alla sua morte la popolazione di Barzago contava 600 anime di cui 400 di comunione.